Le cadute dall’alto dei lavoratori e l’importanza delle reti di sicurezza

da larete

A causare gran parte degli infortuni mortali sul luogo di lavoro sono soprattutto le cadute dall’alto, che rappresentano all’incirca un terzo degli incidenti letali, per la precisione il 32,5% dei casi registrati. Dalle ultime statistiche emerge come il settore di attività maggiormente colpito sia quello delle costruzioni con oltre il 65% degli eventi accaduti e il luogo in cui più frequentemente avvengono le cadute dall’alto sia proprio il cantiere con il 52,4% degli incidenti. In particolare, nel 30,8% dei casi, la caduta è avvenuta da tetti o coperture, nel 23,9% da attrezzature per lavori in quota (es. scale portatili, trabattelli, ponteggi) e nel 15,9% da parti in quota di edificio (es. terrazzi, parapetti, aperture).

Con riferimento alla caduta per sfondamento di copertura, che rappresenta il 30,8% degli infortuni mortali, il fattore di rischio più ricorrente è la modalità operativa del lavoratore e il mancato o scorretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Due casi su tre fanno riferimento a un DPI che non era stato fornito al lavoratore. Per migliorare la prevenzione, oltre a segnalare adeguatamente il passaggio degli operatori su coperture non portanti presenti nell’area di lavoro e a dotare l’area di opportuni piani di camminamento, è fondamentale disporre reti di sicurezza sotto la copertura. A questo proposito, al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori, l’adozione dei dispositivi di protezione collettiva (DPC) è decisamente prioritaria rispetto all’adozione dei dispositivi di protezione individuale (DPI), dove con DPC si intendono quei dispositivi che hanno la funzione di salvaguardare le persone da rischi per la salute e la sicurezza.

Il Retificio La Rete produce reti di sicurezza per ponteggi di due tipologie: S e U.

Mentre la rete di sicurezza di tipo S deve essere montata in posizione orizzontale per proteggere il lavoratore da cadute in una zona ampia dell’area di lavoro, la rete di sicurezza di tipo U protegge da cadute laterali: in seguito ad un rotolamento, ad esempio, la rete anti caduta deve evitare che il lavoratore urtando i bordi delle strutture di sostegno si provochi danni o lesioni. Le reti del Retificio La Rete sono realizzate secondo la normativa UNI-EN 1263/1 e corredate da certificato di conformità. Le reti di sicurezza sono fornite con manuale di istruzioni per montaggio e sigilli per revisione annuale. Per completare il servizio, il Retificio La Rete offre una vasta gamma di sistemi di fissaggio e aggancio per le reti di sicurezza.