DALLA PESCA SUL LAGO AGLI STADI DEL MONDO

da larete

Monte Isola, sul Lago di Iseo, vanta anni di tradizioni legate alla produzione di reti.
Inizialmente la realizzazione di reti a Monte Isola era incentrata sulle reti da pesca, principale attività svolta sul lago.
La produzione secolare di reti da pesca si è consolidata nel corso dei secoli, tanto che fino agli anni settanta Monte Isola era leader proprio nella costruzione di reti da pesca.

Ancora oggi, appena si arriva sull’Isola, le tracce di questa antica professione sono ben presenti.

La realizzazione delle reti a Monte Isola è stata per decenni la principale fonte di reddito per le famiglie del posto.

L’attività era principalmente svolta dalle donne che con una minuziosa pazienza usavano intessere le reti per la pesca da affidare poi ai loro uomini.

Nelle giornate di sole le donne di Monte Isola si raccoglievano lungo le stradine del paese per lavorare tutte insieme come in un grande laboratorio a cielo aperto.
All’epoca si utilizzavano soltanto fibre naturali per la realizzazione delle reti, come lino, canapa, cotone. Le nasse erano poi legate ad un bastone o ad una piccola sedia, chiamata scagnina, una sorta di arcolaio artigianale.

La produzione di reti da pesca dell’epoca era un’attività sociale, tanto importante quanto difficoltosa.
Il lavoro era di assoluta precisione perché solo la perfezione della rete poteva garantire una pesca ideale, sia per quantità del pescato che per qualità.
Con il trascorrere degli anni la produzione di reti a Monte Isola è cambiata, adeguandosi alle richieste del mercato e alle innovazioni tecnologiche, anche se ancora oggi è la professionalità, manualità, conoscenza e precisione delle persone a fare la differenza.

I laboratori a cielo aperto si sono trasformati in fabbriche sempre più attrezzate con moderni macchinari, i filati naturali sono stati sostituiti con fibre spesso sintetiche ma più resistenti, e la produzione si è diversificata.
Vengono infatti prodotte reti non più solo per la pesca, ma anche per altri settori di attività, come l’edilizia, l’arredo giardino, lo sport.
Il Retificio la Rete è stato il primo a sapersi adattare alle nuove esigenze del mercato sapendo sfruttare le secolari conoscenze degli isolani per la produzione di reti diverse.
Vincente è stata l’idea di produrre amache e reti per lo sport, dal calcio al tennis alla  pallavolo. 


Oggi il Retificio La Rete è leader di mercato, producendo la quasi totalità delle reti degli stadi italiani di calcio e non solo.
È infatti fornitore di importanti competizioni sportive internazionali, dai mondiali di calcio, agli europei, alle Olimpiadi.

La capacità delle persone del Retificio La Rete di adattarsi alle richieste dei clienti è stata la carta vincente per consentire all’azienda di offrire prodotti sempre nuovi e di qualità, come la nuova rete da calcio a maglia esagonale colorata e non, novità del 2017.
 

Agosto 2017